Festa di Barolo 2017 thumb



FESTA DI BAROLO


Anche quest’anno nel secondo weekend di settembre Barolo è in festa per uno degli eventi più attesi dell’estate, la “Festa di Barolo”. Questa celebra il suo tesoro più prezioso, il Barolo, “il re dei vini” e la grande produzione gastronomica delle Langhe.

Questa manifestazione è un po’ la madre di tutti i numerosi eventi che oggi compongono il calendario delle rassegne che si tengono a Barolo. La festa nel corso del tempo ha subito dei cambiamenti: se, infatti, negli anni sessanta si teneva ad agosto, in occasione di San Luigi, da decenni ormai si svolge a settembre, per festeggiare l’imminente vendemmia. In seguito Barolo è diventato sempre più famoso e rinomato, cosicché a questa festa si sono aggiunti molti altri appuntamenti in differenti momenti dell’anno, sempre interessanti dal punto di vista enogastronomico.

L’edizione 2017 della “Festa di Barolo” si terrà domenica 10 settembre.

Venerdì 8 settembre alle ore 20.00 Festa dei Riders, prologo organizzato dall’A.S.D. Barolo Riders & Runners presso il Centro Ricreativo e Sportivo Gigi Pira, dove si terrà cena con a seguire danze su ballo a palchetto. Il costo della serata è di € 20,00, prenotazioni ai numeri 320 0532094 e 338 3575945.

Dalle ore 9.30 alle 20.30 di sabato 9 settembre in Piazza Falletti degustazioni vini, cibi e mercatino di prodotti enogastronomici. Alle ore 17.00 il Vescovo di Alba Mons. Marco Brunetti presenzierà la Santa Messa. Seguirà la conferenza “Il Vino nella Bibbia” e l’inaugurazione della mostra “Bibbia e Sacro Vino”, in cui saranno esposte in Aula Picta incisioni di Marc Chagall ed opere di artisti aderenti al circuito Art&Wine Club.

Dalle ore 14.00 alle 18.00 escursioni panoramiche attorno a Barolo su mezzi fuoristrada Side by Side organizzate da A.S.D. Barolo R&R.

Domenica 10 settembre a partire dalle ore 11.00 strade e piazze saranno invase dai banchi degli espositori e dalle postazioni d’assaggio della fiera: qui da mezzogiorno in avanti, dietro pagamento di un ticket, si potrà consumare un vero e proprio pasto gustando le prelibatezze piemontesi, il tutto accompagnato dai vini prodotti dai viticoltori di Barolo.

Per la degustazione gastronomica verranno utilizzate stoviglie in cellulosa e posate in amido di mais, il tutto interamente compostabile.

L’Itinerario del Gusto in fase di definizione sarà rallegrato dall’Associazione Bella Idea, che intratterrà i piccoli con giochi e scenette.
Nel pomeriggio Enrica Patrito in collaborazione con Rete Danza Piemonte presenterà lo spettacolo “Oltre il tutù”, rassegna stili di danza del XX secolo.

Quest’anno saranno ospiti i seguenti artigiani del gusto:

-    Laboratorio artigianale della Macelleria Salumeria Sandrone Andrea e Martina di Barolo con i ravioli del plin al ragù di carne, carne cruda di vitella Fassone ed i salumi di produzione propria.
-    Az. Agr. Germana Mela da Imperia con l'olio ed i suoi derivati.
-    Franco di Campiglione Fenile con le acciughe, il merluzzo ed il baccalà.
-    Il Forno del Buon Pane di Marcarino Roberto di Roddino con il pane e gli altri prodotti da forno
-    Mariano Cappa con farine biologiche e nocciola tonda gentile della Langa
-    Az. Agr. “Sativus” di Monchiero con lo zafferano coltivato in Langa
-    Elena Frasca Street Food con Mousse di Gorgonzola pere e noci e aceto balsamico su letto di misticanza
-    Azienda Agricola “Naturalia” di Larizzate (VC) con il Riso Carnaroli al Barolo
-    Tartufi Fiorino di Aldo Alessandria – Monforte d’Alba
-    Cooperativa agricola “La Poiana” con il formaggio Castelmagno D.O.P.
-    Az. Agr. Cometto Caterina con frutta e verdura di stagione di produzione propria
-   Ivan Rinaldi di Dogliani con salumi tipici di Langa
-   Montezemolo con salumi tipici del Piemonte
-    Ditta Beltramo Giovenale di Bra con vari tipi di formaggi
-    Az. Agr. “a Ca Veggia” di Borghetto d’Arroscia  con l’aglio di Vessalico
-    Cascina Barroero di Cortemilia
-    Antica Dulcinea di B. Chiaffrini di Castelletto Stura
-    Paola Seghesio di Dogliani con i prodotti del laboratorio Dolcilanghe
-    Az. Agr. Il Gelso di Montelupo con prodotti dolciari alla nocciola
-    Az. Agr. Ra Nissorà di Milena Carbone di Roddino
-    Cascina Poggio delle Viole di Cravanzana con il miele dell’Alta Langa
-    Pasticceria Accornero Enzo di Torino: con Giandujot Torinesi in abbinamento al Barolo chinato
-    Pasticceria Dolce e Salato di Barolo con tipicità locali.
-    Laboratorio artigianale di gelateria
“Ape Gelataia” di Grinzane Cavour con il sorbetto alla grappa di Barolo (Distilleria Santa Teresa dei f.lli Marolo – Alba)
-    Barolo DOCG 2012 Istituzionale (Enoteca Regionale del Barolo)
-    Barolo docg e Barolo Chinato dei Produttori di Barolo

Nella giornata sarà possibile visitare le Cantine Marchionali del Castello Falletti dove ha sede l’Enoteca Regionale del Barolo, il Museo del Vino (WiMu), che ne rappresenta il suo mondo in un contesto innovativo ed originale ed il vicino Museo dei Cavatappi dove sono raccolti diversi e curiosi esemplari di questo utile attrezzo.
 
Le cantine dei produttori vitivinicoli presenti sul territorio comunale saranno aperte alle visite.

La locandina è opera di Tilla (Maria Cristina Boero Baroncelli) artista “baro-newyorkese”.


Info: tel. 339 7318100 – 0173 56106
         Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.